5 documentari sulla moda sostenibile da vedere

5 documentari sulla moda sostenibile da vedere

Essere informati sulla moda sostenibile richiede impegno e anche del tempo. In un momento in cui il pianeta ci chiede di rallentare, sotto vari aspetti, è importante capire cosa si cela dietro il fast fashion e cosa, invece, rappresenta il punto di forza della moda sostenibile. Abbiamo selezionato 5 documentari che affrontano queste tematiche  per avere un primo approccio ed essere sempre più vicini ad una moda lenta e consapevole.

The True Cost

Documentario per tutti coloro che vogliono comprendere cosa c’è dietro il costo degli abiti del fast fashion. Scritto e ideato da Andrew Morgan, The True Cost è nato anche per raccontare come sia avvenuto il crollo di Rana Plaza del 2013 in cui morirono oltre 1.100 persone. Sono presenti sia immagini dello scintillante mondo delle moda sia filmati registrati nei Paesi più poveri in cui vengono prodotti capi e accessori del fast fashion; affronta anche il tema dei pesticidi usati per la coltivazione del cotone e l’inquinamento prodotto dalla catena produttiva. 

Disponibile gratuitamente su youtube.

Stracci

Stracci, documentario diretto da Tommaso Santi e scritto insieme a Silvia Gambi, racconta l’impatto ambientale dell’industria della moda ed un’esperienza di economia circolare, quella che da sempre viene messa in atto a Prato, dove la rigenerazione degli abiti di lana è parte integrante della cultura locale. Nel documentario viene illustrata anche la più grande discarica dell’Africa, precisamente ad Accra. Qui arrivano una grandissima quantità di rifiuti tessili, che potrebbe, forse, diventare anche un’opportunità di cambiamento per lo sviluppo, grazie proprio alla circolarità.

Disponibile su Prime Video.

Unravel

Il documentario racconta il modo di riutilizzo degli abiti non più usati. Ambientato nell’India del Nord, nella città di Panipat, in un centro di raccolta  gli abiti dismessi vengono utilizzati per creare filati riciclati. Il percorso del documentario del 2012, firmato da Meghna Gupta, segue gli step della lavorazione degli abiti, mentre le protagoniste continuano a sognare di viaggiare e indossare un giorno gli abiti che passano tra le loro mani. 

Disponibile qui gratuitamente.

River Blue

L’acqua la è protagonista di questo documentario firmato da Mark Angelo, attivista per la protezione dei fiumi e dei corsi d’acqua. River Blue, racconta un viaggio di tre anni, percorrendo i fiumi di tutto il mondo che sono stati colpiti dai ritmi frenetici dall’industria della moda; dimostra come la lavorazione dei capi può rovinare la natura intorno ai corsi d’acqua e quello delle persone che vivono accanto, oltre che, di quelle che lavorano nella produzione degli stessi. 

Disponibile su Vimeo

Traceable

Spostandoci verso il tema della tracciabilità, è importante guardare con attenzione il documentario di Traceable che svela il dietro le quinte di una collezione tracciabile e sostenibile, quella firmata dalla stilista canadese Laura Siegel, che spiega allo spettatore il percorso che c’è dal design, alla scelta delle materie prime, alla produzione fino all’uscita in passerella. 

Disponibile su Prime Video. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti