5 brand di moda sostenibili da acquistare nel 2024

Ogni anno l'industria della moda è responsabile di una quantità sbalorditiva di rifiuti tessili e inquinamento, per questo sosteniamo l’idea di uno shopping consapevole.
5 brand di moda sostenibili da acquistare nel 2024

Sei consapevole dell’impatto ambientale della tua scelta di abbigliamento?

A seconda delle fonti, il settore moda è responsabile di una quota tra il 4% e il 15% delle emissioni globali di CO2; inoltre consuma, soprattutto per l’uso di prodotti chimici e per i processi di tintura e concia, più del 20% dell’acqua. Non solo, oltre il 70% dei tessuti è composto da derivati del petrolio e solo l’1% di questi viene riciclato, il resto finisce in discarica. Ma cosa possiamo fare per migliorare questi dati? Sicuramente acquistare ciò che ci serve e quindi non fare acquisti impulsivi, inoltre bisognerebbe scegliere brand che si impegnano per ridurre questi numeri e che prediligono tessuti e materiali sostenibili.

Abbiamo selezionato 5 brand che hanno accettato questa sfida. 

LATTE Label

LATTE The Label, brand di intimo sostenibile firmato da due amiche, Sonia Benassi e Giorgia Ferrais. I loro prodotti rispondono alle richieste di donne che cercano intimo comodo ma soprattutto sostenibile. Le due amiche si sono fortemente impegnate nel fare una grandissima ricerca nella scelta del materiale: una fibra di bamboo morbido, delicato con alto potere antibatterico, capace di prevenire arrossamenti e irritazioni. Il bamboo ha un’elevatissima capacità di assorbire i liquidi come umidità e sudore che evaporano più velocemente rispetto al cotone.

Licia Florio

Licia Florio è un brand sostenibile con un focus sul benessere, sul prendere coscienza di sé e del tempo che si decide di dedicarsi ogni giorno: attraverso pratiche di yoga o pilates. Propone leggings, bike shorts e reggiseni sportivi zero waste ed in materiali riciclati, dai colori allegri e gioiosi. Il loro pezzo iconico sono le jumpsuite, dai colori tenui ma anche sgargianti che fanno venire venire voglia di allenarsi. Le loro stoffe sono tinte con la tecnologia Bluesign, ovvero senza l’uso di agenti chimici dannosi.

NI•DO

NI•DO crea prodotti realizzati con un impegno genuino per una produzione responsabile. I loro articoli vengono lavorati a mano in piccoli laboratori italiani, recuperano la pelle in eccesso generata durante il processo produttivo dell’industria della moda italiana di fascia alta per poi creare le loro collezioni. Ogni articolo è realizzato con grande attenzione al processo artigianale, viene assemblato con cura, risultando così un prodotto unico nel suo genere.

Artknit Studios

Alessandro Lovisetto è un giovane imprenditore di Biella che ha fondato nel 2018 Artknit Studios, brand specializzato nella produzione e nella distribuzione di maglieria eco-sostenibile. Il suo progetto si distingue per la capacità di valorizzare il made in Italy a basso impatto ambientale e di offrire al cliente un prodotto di qualità a un prezzo competitivo. Il loro motto è “Buy Less, Buy Better“.

IINDACO

IINDACO brand di scarpe nato dalla visone di due designer. Domitilla Rapisardi e Pamela Costantini hanno deciso di creare qualcosa che rispecchiasse i loro valori; per questo si  sono impegnate nella realizzazione di un progetto ecosostenibile che abbracci tutte le fasi della vita del prodotto: dalla progettazione fino allo smaltimento. I materiali con cui sono realizzate le scarpe sono tutti materiali di alta qualità accomunati da caratteristiche ecosostenibili: tacchi in ABS riciclato e riciclabile, sottopiedi in cuoio rigenerato, fodere certificate in pelle biodegradabile.

Così, attraverso ogni scelta di acquisto, ci troviamo al crocevia di un cambiamento positivo. Ognuno di noi, con piccoli gesti, può plasmare un futuro in cui la moda è sostenibile, etica e consapevole. Scegliere brand impegnati nella responsabilità sociale e ambientale è più di uno shopping: è un atto di fiducia nel cambiamento, un investimento in un mondo in cui la bellezza si fonde con l’etica. Che le nostre decisioni di oggi siano la base su cui costruire un domani più  sostenibile. La moda sostenibile non è solo un trend, ma è soprattutto un percorso verso un futuro migliore. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti